H O M E P A G E

Bolivia Cile

Paesaggi da Fine del Mondo

Uyuni : cliccka per vedere le immagini

Galleria d'immagini (cliccka per entrare)

Itinerario (06 aprile - 27 aprile 1996)

6-7/4 Milano-Caracas-Lima-LaPaz
8/4 LaPaz - Cochabamba
9/4 Cochabamba - Totora - Sucre : Totora spicca per il colore caratteristico delle case , azzurro!!
10/4 Sucre
11/4 Sucre - Potosi
12/4 Potosi - Uyuni
13/4 Uyuni - Colchani - Isla Pescado - San Juan : il favoloso Salar de Uyuni
14/4 San Juan - 5 lagunas - Laguna Colorada : la sorpresa di vedere gli stupendi aironi rosa a 4000 metri d'altezza.
15/4 Laguna Colorada - Sol de la Manana - Laguna verde - San Pedro de Atacama
16/4 San Pedro de Atacama - Salar de Atacama - Toconao - Quebrada Jerez - Quitor - Valle della luna - SanPedro
17/4 San Pedro - El Tatio - Caspana - Chiu Chiu - Lasana - Calama
18/4 Calama - Pintados - La Tirana - Humberstone - Iquique
19/4 Iquique - Gigante de Atacama - Chusmiza - Isluga - Enquelga
20/4 Enquelga - Salar Surir - Guallatire - Laguna Cotacotani - Lago Chungarà - Parinacota - Putre
21/4 Putre - Sochoroma - Arica
22/4 Arica - LaPaz
23/4 LaPaz - Copacabana - Isla del Sol
24/4 Copacabana - LaPaz
25/4 LaPaz - Lima
26/4 Lima - Caracas - Italia

Indirizzi utili :
Bolivia Web (con Mappe)

alcune curiosità pratiche:
differenza oraria = -5 ore in inverno in Argentina e -4 in Cile, - 6 ore in estate (ora legale in Italia)
la stagione secca tra aprile e ottobre quella consigliata per un viaggio
fare particolare attenzione al soroche, il mal di montagna che si manifesta con sintomi come emicrania, stanchezza, insonnia e tachicardia: lasciare al proprio organismo il tempo di adeguarsi alla tipica rarefazione dell'ossigeno in altitudine.
Il Nord del Cile è una delle zone più aride al mondo, ci sono stati anche 14 anni consecutivi senza pioggia!

qualche cenno sulla Bolivia in it.hobby.viaggi


it.hobby.viaggi 6 settembre 2000

JanJan ha scritto : Siamo un gruppo prossimi alla partenza per la Bolivia. Richiediamo informazioni sulle escursione termiche del salar de Uyuni ed eventuali problemi di acclimatazione.
Intanto un istintivo "Gran bella scelta"!!!!  E' uno dei posti che più mi ha affascinato, veramente una zona da "mondo alla fine del mondo" . Io e il mio gruppo non abbiamo avuto alcun problema di sorta, o almeno abbiamo avuto qualche fortissimo mal di testa una volta arrivati a LaPaz, colpa nostra perchè appena arrivati abbiamo camminato un pò troppo (.... e neanche tanto!!). Dopodichè siamo saliti via terra e mezzi locali fino a Uyuni arrivando quindi ben acclimatizzati  per girare poi 4 giorni fino a tornare in quota più bassa a San Pedro de Atacama. Invece ho visto aver seri ma molto seri problemi ad una persona arrivata alla Laguna Colorata direttamente dal Cile e quindi senza il doveroso minimo acclimatamento. Per l'escursione termica in aprile si arrivava ad un freddo sopportabilissimo di notte salvo tremende raffiche di vento gelide. D'obbligo ovviamente sul Salar occhiali da sole e indumenti che ti coprano completamente per evitare bruciature: io mi ero "abilmente"  bruciato solo nella zona sotto e dietro al lobo dell'orecchio!! :)
Ciao Marco


it.hobby.viaggi 7 settembre 2000
Giuseppe ha scritto: Inoltre i carabineros cileni sono dotati di scarsissimo senso dell'umorismo, per cui occorre accertarsi di essere in regola con i passaporti (comunque non occorrono visti di sorta per entrambi i paesi) e guardarsi bene dall'importare dalla Bolivia sementi, alimenti e, soprattutto, "neve".

Hai pienamente ragione, il senso dell'umorismo è una dote abbastanza sconosciuta tra i carabineros ma io sono riuscito a strappare un largo sorriso al mio controllore. Arrivati al posto di controllo prima di SanPedro, un incaricato decisamente muscoloso mi chiede di aprire la borsa e subito mi invita ad aprire la busta della toelette. Una volta aperta perdo immediatamente l'uso della parola ed assumo un colore decisamente più chiaro del salar: all'interno della busta c'è una montagna di "roba" bianca e già mi vedo in un penitenziario a imitare Silvio Pellico, quando con una battuta sarcastica ed un largo sorriso il mio controllore mi consiglia di lavare per bene la busta stessa perchè intrisa dalla schiuma da barba fuoriuscita dalla bomboletta che è esplosa per la pressione subita con l'altitudine...... e io sono ancora un uomo libero!! :))
Ciao Marco


it.hobby.viaggi 23 luglio 2002

M&C ha scritto :
Il prossimo mese partiremo per un viaggio nel nord del Cile e nella Bolivia...

D'accordissimo con Paola per dedicare più giorni possibile nella zona del Salar, io ti consiglierei se ci riesci di partire dalla Bolivia in modo da salire più gradualmente alle alte quote, mentre se vai in Bolivia partendo da San Pedro de Atacama e arrivando alla Laguna Colorata fai effettivamente un dislivello notevole. Sia a San Pedro che a Uyuni trovi comunque agenzie, e se vieni dalla Bolivia fa in modo che l'agenzia ti faccia aspettare da un altro mezzo alla frontiera a fine tour per scendere in Cile. Del nord del Cile io ho fatto tutto il tragitto lungo il confine boliviano, assolutamente fantastico noleggiando fuoristrada a San Pedro (lo puoi fare anche a Putre se arrivi da lì) e dormendo nei rifugi del CONAF, l'equivalente cileno del nostro CAI.
E' un gran bel viaggio!!
Ciao Marco

TORNA IN ALTO


V i a g g i | K u r d i s t a n | F o t o I t a l i a | P r o v e r b i | R a c c o n t i
C i n e m a & v i a g g i | L i n k s | F i d e n z a & S a l s o | P o e s i e v i a g g i a n t i
B a n c o n o t e | M u r a l e s & G r a f f i t i | L i b r i O n l i n e | P r e s e n t a z i o n e
H O M E P A G E

english
english text

scrivi


Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons
1998 - 2018 Marco Cavallini


ultimo aggiornamento 05/11/2017