H O M E P A G E

In giro per l'Inghilterra

Quando sentiamo parlare di Inghilterra ci viene subito in mente Londra, capitale meravigliosa e multiculturale. Città vivibile e piena d’ opportunità, enorme, si, ma sicura e di totale efficienza nei trasporti pubblici. È giusto, Londra ci viene da sempre proposta come unico luogo al mondo in cui poter imparare l’ inglese ed è la città con più stereotipi della storia. Dalla bombetta, al tea delle 5, dalle cabine telefoniche rosse ai cappellini di velo.

Si sappiamo tutto della regina, dei Beatles, dei pazzeschi anni ’60 e del punk. Ma quello che dimentichiamo è che oltre Londra, in Inghilterra ci sono un’ infinità di città, cittadine e paesetti che sarebbe un vero peccato non visitare. Basandomi su questo principio ho organizzto il mio viaggio in solitaria per il sud della Gran Bretagna.

Londra può essere comunque un exciting punto di partenza per poi esplorare alcune delle più belle contee: Hampshire, West Sussex, East Sussex e Kent. Per prima cosa sono arrivata a Londra Gatwick, che dista solo 45 km dalla capitale al confine con il West Sussex ed è tra l’ altro raggiungibile anche con un volo economico diretto, Da qui mi sono spostata facilmente e piacevolmente in treno alla scoperta dei miei itinerari. Come prima tappa ho deciso di visitare Winchester nell’ Hampshire, sulla costa meridionale. In un giorno ho potuto ammirare le bellezze di questa città fondata dai romani ma soprattutto la meravigliosa ed enorme cattedrale in stile gotico, la più antica d’ Inghilterra.

Interessante e delizioso anche il cottage dove Jane Austen, che è sepolta nella cattedrale, ha vissuto gli ultimi anni della sua vita scrivendo. Dopo una cena in una piccola tavern a base di sausages and mash ed una meritata dormita in un elegante ma abbordabile bed and breakfast, ho preseguito il mio viaggio by train. In 1 ora e 20 minuti di treno ho raggiunto Chichester, capoluogo del West Sussex. Tra una passeggiata per il centro storico, un tea con tanto di delizioso apple pie ed una visita alla Pallant House Gallery ho trascorso due giorni in tutta tranquillità prima di riprendere il treno in direzione di Brighton, East Sussex.

In East Sussex ho trascorso quattro giorni davvero piacevoli, visitando Brighton, Lewes e Hastings. Brighton, città studentesca dinamica e multiculturale che sorge sulla costa sud, è ricca di eventi, locali di vari generi, un intero quartiere vintage (i Lanes) e tanti, tantissimi negozi. Dopo aver visitato il Royal Pavillion, il Museo cittadino, la futuristica Jubilee Library e l’ acquario, mi sono concessa una serata a teatro in compagnia di Agatha Christie.

Il giorno successivo, dopo un’ abbondante English breakfast, mi sono diretta verso la graziosa Lewes, a soli 10 minuti di treno da Brighton. Qui ho potuto visitare il Lewes Castle, castello del 1087 in ottime condizioni e l’ elegante centro storico. Da qui ho viaggiato verso Hastings, di cui vale la pena vedere solo il Battle Abbey, abbazia costruita a Battle dove fu combattuta la famigerata battaglia del 1066.

Da qui di nuovo in treno sono andata verso l’ ultima tappa del mio breve ma fitto viaggio, Canterbury, nel Kent. La città, famosa per la sua cattedrale, ha un altissimo valore storico e culturale e continui richiami sia al mondo latino che a quello Cristiano. Trascorsi due splendidi giorni tra chiese, edifici medievali e raffinate sale da tea, sono tornata alla vicina Londra pronta per tornare a casa.


V i a g g i | K u r d i s t a n | F o t o I t a l i a | P r o v e r b i | R a c c o n t i
C i n e m a & v i a g g i | L i n k s | F i d e n z a & S a l s o | P o e s i e v i a g g i a n t i
B a n c o n o t e | M u r a l e s & G r a f f i t i | L i b r i O n l i n e | P r e s e n t a z i o n e
H O M E P A G E

scrivi


Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons
1998 - 2017 Marco Cavallini


ultimo aggiornamento 27/12/2016