H O M E P A G E

Acacus Libia

Arco di pietra

Galleria d'Immagini (cliccka per entrare!)

Itinerario (11 marzo - 25 marzo 2000)

11/3 Roma - Tunisi - Djerba
12/3 Djerba - Zuara - Ghadames
13/3 Ghadames - Iraher Mellet
14/3 Iraher Mellet - In Azoua
15/3 In Azoua - In Misslen (erg di Oubari)
16/3 In Misslen - Ghat
17/3 Ghat - Wadi Ayadhar
18/3 Wadi Ayadhar - Acacus
19/3 Acacus - Erg Murzuq
20/3 Erg Murzuq - Germa - Tikerbiba
21/3 Tikerbiba - Oum El Ma - Lago Gabraoun - Mandara - Fijei
22/3 Fijei - Sebha - Tripoli
23/3 Tripoli - Sabratha - Tripoli
24/3 Tripoli - Leptis Magna - Tripoli
25/3 Tripoli - Milano

Indirizzi utili:
Our Libya Home
Sahara el Kebira

Malgrado fosse per me la prima esperienza lunga nel deserto, il viaggio si è rivelato estremamente facile da organizzare e decisamente appassionante ed affascinante da vivere. La Libia è un paese abbastanza nuovo al turismo e ne mostra gli svantaggi nella pochissima scelta di ristoranti e alberghi, e i vantaggi nella squisita disponibilitÓ della sua gente.

un breve racconto sul deserto libico
risposta a una domanda pubblicata su it.hobby.viaggi

Alcune curiosità pratiche:
differenza oraria= 0
durata massima del giorno in giugno 14h.30m., minima in dicembre 10 ore
per un viaggio nel deserto il periodo migliore dovrebbe essere tra fine ottobre e inizio aprile.
Nel deserto libico si registrano le temperature più alte al mondo con punte di 58░C a Al-Aziziyah.
Il famoso Ghibli, vento caldo e secco di sabbia, soffia soprattutto in primavera e può durare da uno a tre giorni!



6 novembre 2000

studioap4 chiede: Dai depliant che ho letto ho visto molte rovine e molta sabbia ed ho il dubbio se valga o meno la pena di affrontare un viaggio che sempre dalle letture fatte sembra difficoltoso fatto da soli e con sistemazioni alberghiere molto scadenti.

Ci sono stato in marzo e ho trovato un paese con una grossissima potenzialità turistica, mare stupendo con resti di città romane conservate magari non benissimo ma sicuramente in stato molto interessante: Leptis Magna è considerata una delle città romane più belle dell'intero Mediterraneo. Discorso a parte merita il deserto che senz'altro ha bisogno di una visita di almeno-almeno una settimana puntando alla favolosa zona dell'Acacus (qualcuno l'ha paragonata alla Monument Valley con la differenza che per arrivarci invece di una comoda strada asfaltata devi "sorbirti" giorni e giorni di fuoripista!) e alla zona degli antichi graffiti rupestri. Certo la recettività turistica è ancora molto bassa e le sistemazioni (a parte Tripoli) sono un po' spartane ma a mio parere è un paese da visitare presto prima che venga "travolto" dal turismo di massa.
Ciao Marco


V i a g g i | K u r d i s t a n | F o t o I t a l i a | P r o v e r b i | R a c c o n t i
C i n e m a & v i a g g i | L i n k s | F i d e n z a & S a l s o | P o e s i e v i a g g i a n t i
B a n c o n o t e | M u r a l e s & G r a f f i t i | L i b r i O n l i n e | P r e s e n t a z i o n e
H O M E P A G E

english
english text

scrivi


Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons
1998 - 2018 Marco Cavallini


ultimo aggiornamento 28/10/2017