H O M E P A G E

I delfini di Zanzibar

Ondeggiando
Su fragili barche,
Lontano,
Luccicanti delfini
Entrarono
Meravigliosi
Nei nostri
Sguardi.
Spiccavano
Misurati
Balzi nell’aria
Sfrecciando
Su bianche
Scie.

Ci avvicinammo
Mentre inarcavano
I loro dorsi
E improvvisi
Si lanciavano
Verticali
Verso il cielo.
Affondavano poi
Spumeggianti
Lasciandoci
In curiosa
Breve attesa
Per riemergere
Scintillanti
Di luce
Propria.

Un magico,
indimenticabile
tuffo
ed entrammo
nella bellezza
dei loro giochi.

Zanzibar, Agosto 1998
Agostino Falconetti

INDIETRO !    Le Poesie di Agostino    AVANTI !


V i a g g i | K u r d i s t a n | F o t o I t a l i a | P r o v e r b i | R a c c o n t i
C i n e m a & v i a g g i | L i n k s | F i d e n z a & S a l s o | P o e s i e v i a g g i a n t i
B a n c o n o t e | M u r a l e s & G r a f f i t i | L i b r i O n l i n e | P r e s e n t a z i o n e
H O M E P A G E

scrivi


Creative Commons License
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons
1998 - 2017 Marco Cavallini


ultimo aggiornamento 07/11/2016